Category Archives: Ontologia (e ontologie)

Emergenza della Teoria Generale per l’Intelligence delle Fonti Aperte

Ma è davvero necessaria una teoria Generale per l’intelligence delle fonti aperte? E se si quali vantaggi comporta? Da queste domande (dal sapore vagamente marzulliano…) prende spunto questo nuovo webcast, il quarto della serie “i webcast di abstractionlayer” . L’intenzione dichiarata è quella di cercare le risposte – o almeno buoni spunti di argomentazione – investigando […]

L’intelligence e… il cucchiaio

A distanza di qualche tempo da un post che trattava di intelligence e ciabatte (“Realismo, intelligence e… ciabatte”)” eccoci di nuovo a parlare di intelligence e “oggetti”, nel caso specifico un “cucchiaio”.  Chiarisco subito che non si tratta di elucubrazioni stile “Matrix” ma di qualcosa di – credo – molto più interessante e utile. Questo post […]

Osservati, osservatori e… osservazioni

Un interessante post appena pubblicato su abstractionlayer.it! Buona lettura.

Intelligence, ontologie e… reperti informativi

In Open Source Intelligence Abstraction Layer la proposta di una costituenda “Teoria Generale dell’Intelligence delle Fonti Aperte” si fonda sulla necessità di una indagine approfondita – e spiccatamente  interdisciplinare – circa le proprietà delle entità che sono principale oggetto di interesse per l’OSINT: le informazioni e le fonti. Uno dei possibili livelli di astrazione al […]

Realismo, intelligence e… ciabatte.

Su queste pagine si è sottolineata più volte l’importanza dell’aspetto documentale nell’Intelligence e, in particolar modo, nell’Intelligence delle fonti (aperte). In questo senso si è fatto spesso riferimento alla teoria della documentalità, proposta dal filosofo Maurizio Ferraris, come luogo dal quale la disciplina dell’intelligence può utilmente attingere teorie, metodi e sistemi che possano essere funzionali […]

Intelligence e… linguaggio.

Una recente puntata di “Zettel” durante la quale il filosofo Maurizio Ferraris (con Mario De Caro e Achille Varzi) affronta la questione della funzione e delle caratteristiche del linguaggio.  Questione che è di una certa rilevanza anche per l’intelligence (soprattutto quella delle fonti aperte) in quanto attività che si fonda prevalentemente sull’analisi di oggetti documentali […]

Live to Tell(ico)

Hope I live to tell The secret I have learned, ’till then It will burn inside of me° Se anche a voi è capitato almeno una volta di non aver potuto resistere alla cosiddetta sindrome da classificazione compulsiva di oggetti (dai libri ai file, passando per i tappi di Chinotto, dagli oggetti fisici a quelli […]