RiggsLibrary Georgetown University

Riggs Library located – Georgetown University’s Healy Hall(Fonte: Wikipedia)

Giovanni Nacci su Analisi Difesa: “Israele, Hamas e il destino del dominio cibernetico”

Dato che ne hanno scritto ormai un po’ tutti, vi segnalo su Analisi Difesa, che ringrazio, un mio breve contributo con alcune riflessioni “disciplinari” sulla recente reazione “cinetica” di Israele ad una operazione “cibernetica” di Hamas.

Il “dominio cibernetico” soccombe sempre al destino – che sia di esistenza o di distruzione – dei domini naturali

Qui il link all’articolo.

Buona lettura!

29/6/2019 – seconda edizione romana del Corso di Alta Formazione “Teoria Generale per l’Intelligence delle Fonti Aperte (OSINT) nelle Organizzazioni”

Sabato 29 giugno 2019 Intelli|sfèra è di nuovo a Roma per la seconda edizione del corso di alta formazione sulla Teoria Generale per l’Intelligence delle Fonti Aperte (OSINT) e delle Fonti Originarie (USINT) applicata alle Organizzazioni di qualsiasi natura, scopo e dimensione.

A questo link i dettagli della seconda edizione. L’iscrizione, come di consueto, dovrà essere effettuata sulla piattaforma EventBrite.

Vi aspettiamo!

30/03/2019 – Intelli|sfèra approda a Roma: corso di Alta Formazione sulla “Teoria Generale per l’Intelligence delle Fonti Aperte (OSINT) nelle Organizzazioni

La formazione di Intelli|sfèra approda a Roma con un corso di alta formazione sulla Teoria Generale per l’Intelligence delle Fonti Aperte (OSINT) nelle Organizzazioni. Una occasione limitatissima a 5 partecipanti da prendere al volo!

Informazioni e iscrizioni su www.intellisfera.it o sulla piattaforma EventBrite

20/10/2018 – A Pescara il Seminario Intelli|sfèra sulla “Teoria Generale per l’Intelligence delle fonti aperte nelle Organizzazioni”

Sono molto felice di segnalarvi la prima edizione del primo Seminario Intelli|sfèra sulla “Teoria Generale per l’Intelligence delle Fonti Aperte (OSINT) e delle Fonti Originarie (Unaffected Source Intelligence) nelle Organizzazioni”.

Il Seminario mi vedrà nella doppia veste di organizzatore (per Intelli|sfèra) e docente.

Sanno 7 intensissime e operativissime ore (dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00) di intelligence, di fonti aperte, di problem solving, di confronto e di introduzione alla mia “Teoria Generale” per l’Intelligence delle Fonti Aperte, con particolare riferimento al suo impiego nella costruzione di soluzioni di intelligence all’interno dei gruppi e delle Organizzazioni.

 

 

Con questo Seminario intendo discostarmi nettamente dalla solita formazione generalista per “Operatori OSINT” o “Analisti OSINT” per dedicarmi invece alla realizzazione di un percorso di professionalizzazione interdisciplinare per chiunque vorrà formarsi alla figura di ESPERTO NELLA PROGETTAZIONE DI SOLUZIONI INNOVATIVE IN AMBITO OSINT.

Sono consapevole del fatto che sia una scommessa indubbiamente difficile, tanto in senso disciplinare quanto di marketing, ma d’altra parte sono sempre partito da dove gli altri restavano e ho sempre voluto andare dove non ero mai stato prima :)

Il Seminario – limitato ad un massimo di 15 partecipanti – si terrà a Pescara, sabato 20 ottobre 2018 e sarà ospitato da Sinergie Education (sala “Natura” ) in V.le V. Colonna, 97 – 65127 Pescara .

Lo “special price” di 60,00€ (programma, iscrizioni e biglietti a questo indirizzo) comprende anche una copia di Open Source Intelligence Application Layer (Edizioni Epoké, 2017) e uno sconto del 10% su uno dei corsi Intelli|sfèra che saranno messi a calendario nel 2019.

Vi aspetto!

I webcast di Open Source Intelligence Application Layer: OSINT e la “forma della scienza”: una intelligence delle discipline, per le discipline

 

E’ online il quarto e ultimo (per il momento…) webcast dedicato al volume “Open Source Intelligence Application Layer” (Edizioni Epoké, 2017).

Questo webcast è un commento all’ultimo capitolo del volume – le “Conclusioni” – che verte sulle “intuizioni” che sono alla base di Open Source Intelligence Application Layer e che va alla ricerca di un nuovo ruolo di OSINT all’interno del sistema di intelligence e, cosa più importante, del sistema disciplinare delle conoscenze.

Altri argomenti trattati sono: l’OSINT come disciplina “source-centrica” orientata al superamento dei confini disciplinari; il livello di applicazione (Application Layer) di OSINT come “ambiente di integrazione disciplinare“, come strumento di trasferimento delle conoscenze dei singoli a quella delle Organizzazioni e infine – in quanto intelligence delle discipline, per le discipline – come descrittore e costruttore della “forma della scienza”.

Buona visione.


 

I webcast di Open Source Intelligence Application Layer: L’ecosistema di OSINT: il “Network delle Fonti”

E infine è online anche il terzo webcast della serie dedicata al volume “Open Source Intelligence Application Layer” (Edizioni Epoké, 2017).

Il terzo webcast commenta il sesto capitolo del volume dal titolo “L’ecosistema del Network delle Fonti in OSINT” e affronta alcuni altri argomenti citati nel volume tra i quali “il network delle Fonti di OSINT come una partizione dell’Infosfera” e le “sei dimensioni del network delle fonti (ontologica, epistemologica, narrativa, ermeneutica, storiografica, tecnomediata)”.

Buona visione!


 

I webcast di Open Source Intelligence Application Layer: L’emergenza di una “dottrina delle fonti” in OSINT

E’ online anche il secondo episodio della nuova serie di webcast dedicati al volume Open Source Intelligence Application Layer (Epoké, 2017) a commento del Capitolo 4.

Argomento di questo nuovo webcast è L’emergenza di una “dottrina delle fonti” in OSINT, uno degli elementi che maggiormente differenzia la nostra visione di OSINT (quale intelligence eminentemente di fonti) dalle altre formulazioni fino ad oggi offerte dagli Studi di Intelligence.

Buona visione!